Tisana purificante. Tre modi per depurarsi dopo l’estate

 

Negli ultimi anni, come non mai, ci brillano gli occhi al solo sentir pronunciare la parola DETOX, ebbene oggi si parla proprio di questo.

L’estate è finita, la prova costume è stata fatta e ammettiamolo, di recente ci siamo concessi, un po’ tutti, qualche sgarro qua e là. Il famoso da lunedì a dieta sta per tornare. Noi donne lo siamo un po’ da sempre ma dopo l’estate e qualche gelato in più un periodo depurativo è sempre ben visto. Inoltre il freddo è alle porte e con sé porta sempre quelle serate fatte di coperte calde, un bel film e una tisana calda quindi, ve ne propongo tre che potrebbero aiutare a depurare il corpo.

Tisana al Finocchio

Ingredienti:
trasacco (30 gr)
finocchio (30 gr)
carciofo (30 gr)
menta (10 gr)

La tisana depurativa per eccellenza è quella al finocchio. Ad esso sono attribuite azioni stimolanti dell’attività dello stomaco e dell’intestino. Considerato un ottimo diuretico, questa tisana combatte i problemi di digestione lenta, gonfiori e anche dolori addominali.

Tisana Zenzero, menta e carciofo

Ingredienti:
150 ml di acqua
5 foglie di menta
5 foglie di carciofo
3 fettine di zenzero
Lasciare in infusione per dieci minuti.

Per recuperare l’energia e dimagrire per prima cosa,bisogna ripulire l’organismo. Le foglioline di menta favoriscono il flusso biliare, migliorando al tempo stesso lo svuotamento dell’intestino. Le foglie di carciofo invece ripuliscono il fegato migliorando l’apporto di energia ai diversi tessuti del corpo. Mentre lo zenzero è un vero e proprio spazzino del tratto digestivo, velocizza il metabolismo ed elimina le infiammazioni.

Tè verde, Basilico Santo, Guaranà e cannellaTisana

Ingredienti:
300 ml di acqua fredda
Un pezzo di corteccia di cannella
Semi di Guaranà
Basilico Santo, da aggiungere solo 15 minuti dopo l’ebollizione dell’acqua
Riposare per dieci minuti

Invece, per perdere il peso accumulato consiglio questa tisana riattivante.

Essa accelera il metabolismo e riduce il colesterolo grazie alla presenza di Basilico Santo.

LETTURA INTERESSANTE:

http://www.cure-naturali.it/tisane-naturali/966/tisane-depurative-per-il-fegato/5497/a

Precedente La nomofobia: una patologia 2.0 Successivo Un caffè con Giovanni Lucchese - Le interviste di TheWebCoffee